FAQ domande ricorrenti

Invia una domanda tramite la pagina contatti

Cos’è la certificazione energetica?

La certificazione energetica è una procedura con cui si valutano le prestazioni energetiche di un immobile. L’APE, Attestato di Prestazione Energetica, è una procedura di certificazione obbligatoria in Italia che riporta una stima dei consumi per il riscaldamento, la produzione di acqua calda sanitaria ed eventualmente anche i consumi per il raffrescamento estivo.

Il certificato energetico APE riporta una classe energetica detta “targa energetica” e un valore detto “indice di prestazione energetica

Cos’è la Diagnosi Energetica?

La diagnosi energetica è una procedura con cui si valutano in maniera approfondita i consumi energetici di un immobile. Una diagnosi energetica non è finalizzata a produrre un documento come l’APE ma consiste in una vera e propria indagine sui consumi, sulle utenze che consumano energia, sugli sprechi e cerca di trovare delle soluzioni per migliorare la propria prestazione e diminuire il costo energetico. Una diagnosi energetica ben fatta analizza sial’involucro (infissi, murature, contatto con immobili contigui, esposizione solare) che gli impianti di produzione(caldaie, pompe di calore, sistemi di riscaldamento e raffrescamento). Questa Diagnosi serve per le aziende i privati che vogliono risparmiare sui consumi energetici e contribuire nel loro piccolo al miglioramento della situazione ambientale globale, inoltre è un’ attività indispensabile per coloro che intendono adeguarsi alle normative sul risparmio energetico.

Qual’è la durata dell’ attestato di certificazione energetica?

L’ APE ha durata decennale e va rinnovato in caso di ristrutturazioni che alterino le caratteristiche energetiche dell’edificio. La durata è fino al 31 dicembre dell’anno successivo nel caso in cui non siano rispettate le normative sul risparmio energetico (controlli annuali caldaia)

Chi paga il certificato energetico?

In caso di compravendita immobiliare, il pagamento dell’APE spetta normalmente al venditore salvo diversi accordi tra le parti.

In caso di affitto il costo del certificato APE è sostenuto dal proprietario e non dall’affittuario.

Per gli incentivi fiscali sul risparmio energetico è necessario l’ APE?

Attualmente non tutte le regioni hanno legiferato su questo, ma la tendenza e le linee guida nazionali considerano l’ APE un documento indispensabile per tutto quello che riguarda energia ed edilizia.

Qui potete accedere alle FAQ dell’ ENEA, Ministero dello Sviluppo Economico